TARI

La TARI è un tributo destinato al finanziamento dei costi del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti, in vigore dal 2014. Il Comune di Capraia e Limite ha affidato ad Alia Spa la gestione del tributo e dei servizi di raccolta porta a porta dei rifiuti, spazzamento e pulizia strade, ritiro ingombranti.

Sono tenuti a pagare la TARI i possessori o detentori, a qualsiasi titolo, di locali o aree scoperte, a qualsiasi uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti urbani. In caso di pluralità di possessori, o di detentori, essi sono tenuti in solido all’adempimento dell’unica obbligazione tributaria.

Sono esclusi dal pagamento: le aree scoperte pertinenziali o accessorie a locali tassabili (non operative) e le aree comuni condominiali che non siano detenute o occupate in via esclusiva.

Sia per le utenze domestiche per quelle non domestiche, il versamento del tributo è ripartito in questo modo:

  • prima rata in acconto, di importo pari al 33% di quanto dovuto
  • seconda rata in acconto, sempre di importo pari al 33% di quanto dovuto
  • terza rata a saldo, calcolata con le tariffe approvate per l’anno di competenza, con il meccanismo di saldo e conguaglio su quanto già versato
  • eventuale conguaglio sull’effettiva situazione annuale, che sarà effettuato nella prima fatturazione utile dell’anno successivo.

Le rate sono inviate da Alia SPA, in qualità di soggetto gestore.

Per calcolare la propria TARI si può usare lo Sportello tariffa messo a disposizione da Alia Spa. Il Portale utenti permette, invece, di scaricare gli avvisi di pagamento, consultare i propri svuotamenti e prenotare il ritiro ingombranti. Occorre registrarsi inserendo il proprio codice fiscale e il numero dell’ultima bolletta.

 

Utenze domestiche

Per gli utenti del Comune di Capraia e Limite in condizioni di disagio economico e sociale sono riconosciute agevolazioni in base al reddito e agli svuotamenti. Per tutte le informazioni consultare questa pagina.

 

Utenze non domestiche

Per le utenze non domestiche sono previste riduzioni a favore di particolari categorie di attività, anche per quelle colpite dall’emergenza Covid.  Per tutte le informazioni consultare questa pagina.

 

Modalità di esenzione delle superfici dalla TARI ove si producono rifiuti speciali.

Il riconoscimento della superficie non assoggettabile alla tassa sui rifiuti di cui all’art. 6, comma 7 e le riduzioni di cui al comma 9, art. 6 del Regolamento Tari del Comune di Capraia e Limite, sono subordinati ad apposita dichiarazione da presentarsi, a pena di decadenza, entro il 30 giugno dell’anno successivo a quello di riferimento. La dichiarazione deve attestare l’effettiva produzione dei rifiuti speciali e l’avvenuto trattamento in conformità alla normativa vigente. In assenza della dichiarazione suddetta, l’intera superficie sarà assoggettata alla tassa sui rifiuti per l’intero anno solare.