La dichiarazione annuale dell’imposta di soggiorno

LA DICHIARAZIONE ANNUALE

Entro il 30 giugno 2022 deve essere presentata la dichiarazione annuale dell’imposta di soggiorno per l’anno 2020 unitamente all’anno 2021.

Con Decreto del Ministero delle Finanze del 29 aprile 2022 è stato approvato il modello per la dichiarazione annuale e sono state pubblicate le istruzioni per la compilazione e le specifiche tecniche per la trasmissione.

Nota Dipartimento delle Finanze.

Dal 30 maggio 2022 è possibile compilare il modello dichiarativo relativo alla dichiarazione dell’imposta di soggiorno per gli anni di imposta 2020 e 2021, secondo le specifiche tecniche pubblicate su questo sito nella sezione “Fiscalità regionale e locale  – Dichiarazione telematica imposta di soggiorno”.  I modelli possono essere trasmessi utilizzando i canali telematici (entratel/fisconline) che l’Agenzia delle entrate ha reso disponibili su richiesta del Dipartimento. Il relativo modulo di controllo (versione 1.0.0), da integrare nel Desktop Telematico, è disponibile per il download.

Dal prossimo 7 giugno 2022 inoltre, è pubblicata nell’area riservata del sito web dell’Agenzia delle entrate un servizio del Dipartimento che consente agli utenti di predisporre e inviare interattivamente la dichiarazione relativa agli anni di imposta 2020 e 2021. Una volta che l’utente ha effettuato l’accesso, trova il servizio all’interno della scheda “Servizi”, nella categoria “dichiarazioni” (in alternativa può ricercarlo con parole chiavi, per esempio “imposta di soggiorno” nella casella di ricerca).
Eventuali variazioni saranno comunicate su questo sito.
Si precisa che le istruzioni di compilazione già pubblicate nella medesima sezione descrivono le regole di compilazione del modello dichiarativo, indipendentemente dalla modalità scelta per la trasmissione dei dati.

Importante : A seguito della sospensione, causa emergenza Covid, del riversamento dell’Imposta di soggiorno dal 01/07/2020 al 31/12/2021 (Delibera di Consiglio Comunale n. 15 del 26/06/2020 ) , pur in presenza di pernottamenti, la struttura può non aver riversato l’imposta di soggiorno nella seconda metà del 2020 e per l’anno 2021, pertanto si consiglia di inserire nel campo apposito ” note/annotazioni ” della dichiarazione annuale, i riferimenti dell’atto di sospensione.