PARLIAMO DI…Merendine, obesità, alimentazione…

volantino_buracchi

volantino_buracchi
Giovedì 29 settembre alle 21.30, presso la Casa del Popolo di Limite, si terrà il primo di una serie di incontri denominati “Parliamo di…” organizzati dall’amministrazione comunale di Capraia e Limite.
{jcomments on}

L’assessorato all’istruzione e alle politiche dell’infanzia del comune di Capraia e Limite organizza un ciclo di incontri a cadenza mensile fino alla prossima primavera che costituiranno delle occasioni per la cittadinanza, ma in particolare per genitori e personale educativo, per confrontarsi ed approfondire la conoscenza di argomenti specifici di loro interesse grazie all’intervento di autorevoli esperti.
Non si tratterà di incontri di formazione comunemente intesi o di lezioni frontali bensì di momenti di confronto interattivo e dibattito fra partecipanti ed esperti.

Gli argomenti potranno essere proposti anche dagli stessi partecipanti e gli incontri si terranno in vari spazi del territorio.

Il primo incontro sarà organizzato in collaborazione con l’assessorato al diritto alla salute e avrà luogo il giorno 29 settembre, alle ore 21.30, presso i locali del Circolo Arci Casa del Popolo di via Dante a Limite sull’Arno.
Il tema sarà il cogente problema dell’obesità infantile e adolescenziale. Interverrà il prof. Gabriele Buracchi, nutrizionista e psicologo, autore del libro “Occhio alle merendine” (Bracciali editore).

“La comunità scientifica ci dice che solo l’1% dei bambini ha un’alimentazione che segue la composizione settimanale ottimale” afferma l’assessore al diritto alla salute Marzia Cecchi ed aggiunge: “Con iniziative come questa vogliamo sensibilizzare la cittadinanza in merito al fatto che 1 bambino su 3 è in sovrappeso e che le malattie connesse a questo stato sono in forte espansione”.

Sottolinea l’assessore all’istruzione e all’infanzia Luca Rossi: “L’obesità infantile e adolescenziale e l’educazione ad una corretta alimentazione sono questioni molto serie e questa amministrazione cerca di rispondere alla richiesta di collaborazione che gli esperti di nutrizione raccomandano alle istituzioni attraverso un servizio di refezione che presenta una composizione il linea con la piramide alimentare proposta dagli esperti e adottata dalla Regione Toscana” ed aggiunge: “Lo scopo della nostra azione, così come quello di questo evento, è quello di descrivere e di consigliare buone pratiche alimentari”.

Clicca qui per scaricare il programma della serata