Logo dell' Ente

Messaggio
  • Direttiva Europea sulla e-Privacy

    Questo sito web utilizza i cookies di sessione e persistenti per gestire la navigazione e fornire statistiche sull'utilizzo del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie per il tempo previsto.

    Visualizza la politica di privicy

    Visualizza la Direttiva Europea di e-Privacy

Home Modulistica Servizi Demografici Comunicazione ospitalità straniero

Comunicazione ospitalità straniero

Condividi su facebook Condividi la notizia su twitter PDF  Stampa  E-mail 

I cittadini che, a qualsiasi titolo, danno alloggio ovvero ospitano uno straniero o apolide, anche se parente o affine, o lo assumono per qualsiasi causa alle proprie dipendenze ovvero cedono allo stesso la proprietà o il godimento di beni immobili, rustici o urbani, posti nel territorio dello Stato, sono tenuti a darne comunicazione scritta, entro quarantotto ore, all'Autorità Locale di P.S. (Commissariato di P.S. oppure, ove manchi, al Sindaco).

La comunicazione deve contenere:

  • le generalità del denunciante e quelle dello straniero o apolide;
  • gli estremi del passaporto o del documento di identificazione che lo riguardano;
  • l'esatta ubicazione dell'immobile ceduto o in cui la persona è alloggiata, ospita o presta servizio;
  • il titolo per il quale la comunicazione è dovuta.

    Le violazioni delle predette disposizioni sono soggette alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da 160 a 1100 Euro.

    Il modulo scaricabile a fondo pagina deve essere presentato debitamente compilato al Protocollo (presso l'Ufficio Servizi al Cittadino), allegando le copie dei documenti di identità del dichiarante e dello straniero, che rilascerà una copia della dichiarazione come ricevuta.