Logo dell' Ente

Messaggio
  • Direttiva Europea sulla e-Privacy

    Questo sito web utilizza i cookies di sessione e persistenti per gestire la navigazione e fornire statistiche sull'utilizzo del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie per il tempo previsto.

    Visualizza la politica di privicy

    Visualizza la Direttiva Europea di e-Privacy

Home Modulistica Servizi Demografici Dichiarazione sostitutiva di atto notorio per eredi

La successione si apre al momento della morte. In mancanza di un testamento gli eredi, i legatari, i tutori o i curatori dell’eredità, gli esecutori testamentari o le persone che per effetto della dichiarazione di morte presunta dell’erede sono immessi nel possesso dei beni sono tenuti a presentare la dichiarazione di successione entro un anno dalla data del decesso all’ufficio del Registro competente in base all’ultima residenza del deceduto.

Il modulo per autocertificazone sostituisce a tutti gli effetti le normali certificazioni richieste o destinate ad una pubblica amministrazione nonché ai gestori di pubblici servizi e ai privati che vi consentono. La firma non va autenticata, né deve necessariamente avvenire alla presenza dell'impiegato dell'Ente che ha richiesto il certificato. In luogo dell'autenticazione della firma si allega copia fotostatica del documento di identità. La dichiarazione ha validità di 6 mesi (art. 41 D.P.R. 445/2000); se i documenti che sostituisce hanno validità maggiore, ha la stessa validità di essi. E' esente da imposta di bollo e può essere trasmessa via fax o con strumenti telematici. 

Nel caso in cui la dichiarazione debba essere presentata a privati che non accettano l'autocertificazione, è necessario - dopo aver compilato il modulo - far autenticare la sottoscrizione da un pubblco ufficiale (Ufficio Servizi al Cittadino).

 

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento ( Giovedì 10 Novembre 2011 11:31 )