Logo dell' Ente

Messaggio
  • Direttiva Europea sulla e-Privacy

    Questo sito web utilizza i cookies di sessione e persistenti per gestire la navigazione e fornire statistiche sull'utilizzo del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie per il tempo previsto.

    Visualizza la politica di privicy

    Visualizza la Direttiva Europea di e-Privacy

Home Comunicati Stampa Tari e imposta di soggiorno, aiuti ai cittadini e alle aziende

Il Consiglio Comunale di Capraia e Limite è tornato a svolgersi in presenza, ieri sera la seduta si è aperta osservando un minuto di silenzio in memoria delle vittime da Covid19. Tra i punti all'ordine del giorno due provvedimenti a sostegno delle attività produttive e turistiche. Il Consiglio Comunale di ieri sera ha infatti ratificato l'indirizzo approvato con delibera di Giunta per il rinvio al 15 settembre 2020 dei termini ordinari per il versamento della Tari, la tassa sui rifiuti, per le utenze non domestiche. Il provvedimento ha visto il voto favorevole della maggioranza e del gruppo consiliare "Impegnarsi per Capraia e Limite", astenuto il gruppo consiliare " Capraia e Limite viva". Nel Consiglio Comunale quindi sono state determinate rate e scadenze per l'anno 2020 (Delibera  di Consiglio Comunale n.13 del 2020)  sia per le utenze domestiche che per quelle non domestiche, secondo il seguente schema: Utenze domestiche: • prima rata di importo commisurato al 33% di quanto dovuto a titolo di TARI 2019 con scadenza entro il 10 luglio 2020 • seconda rata di importo commisurato al 33% di quanto dovuto a titolo di TARI 2019 con scadenza entro il 15 settembre 2020 • terza rata di saldo calcolata con le tariffe approvate per l'anno di competenza, con meccanismo di saldo e conguaglio su quanto già versato, con scadenza entro il 2 dicembre 2020; Utenze non domestiche: • prima rata di importo commisurato al 33% di quanto dovuto a titolo di TARI 2019 con scadenza entro il 15 settembre 2020. • seconda rata di importo commisurato al 33% di quanto dovuto a titolo di TARI 2019 con scadenza entro il 31 ottobre 2020 • terza rata di saldo calcolata con le tariffe approvate per l'anno di competenza, con meccanismo di saldo e conguaglio su quanto già versato, con scadenza entro il 2 dicembre 2020;

Gli eventuali conguagli sull'effettiva situazione del 2020 avverranno nella prima fatturazione utile dell'anno 2021. Inoltre in Consiglio Comunale è stata approvata all'unanimità (Delibera Consiglio Comunale N.15)  la sospensione dell'imposta di soggiorno dal 1 luglio 2020 al 31 dicembre 2021. In sostanza dal 1 luglio 2020 al 31 dicembre 2021 l'imposta non dovrà essere richiesta dalle strutture ricettive e neppure versata, conseguentemente, al Comune. A partire dal 1 gennaio 2022 l'imposta sarà ripristinata senza la necessità di adottare alcun ulteriore atto. "Entrambi i provvedimenti, ha detto il sindaco Alessandro Giunti, rientrano tra gli interventi tesi a tutelare i soggetti colpiti dall'emergenza da Covid19. La sospensione del pagamento della tassa sui rifiuti per le utenze non domestiche fino al mese di settembre ci permetterà di avere tempo per poter adottare ulteriori provvedimenti in relazione anche all'evolversi del quadro normativo di riferimento. Così per l'imposta di soggiorno, decisione presa per sostenere la filiera del turismo. E' ancora tutto complicato e difficile ma stiamo lavorando al fianco delle imprese e dei nostri cittadini, cercando di adottare tutte le misure possibili per la nostra amministrazione". Durante il Consiglio Comunale approvato il regolamento per la disciplina dell'imposta municipale propria ( Imu) e la nuova Imu determinandone le aliquote, voto favorevole della maggioranza e 3 astenuti. Approvato anche il rendiconto di gestione 2019 e l'approvazione della relazione illustrativa della Giunta al rendiconto di gestione 2019, voto favorevole della maggioranza, voto contrario del gruppo consiliare "Impegnarsi per Capraia e Limite", astenuto il gruppo consiliare " Capraia e Limite viva". Voto unanime per l'adesione al progetto "In Etruria", itinerario "Toscana terra etrusca – da Fucecchio a Fiesole". Discussa l'interrogazione presentata dal gruppo consiliare "Impegnarsi per Capraia e Limite" ad oggetto "chiarimenti sulla programmazione degli interventi per la manutenzione del decoro urbano" e la mozione presentata dal gruppo consiliare "Impegnarsi per Capraia e Limite" ad oggetto "aiuto economico ai commercianti". L'interrogazione sulla sanificazione, che comunque aveva ricevuto risposta scritta, e la mozione per la sicurezza del cittadino verso Covid19, presentate dal gruppo consiliare "Capraia e Limite viva", sono invece state ritirate.

 

Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 01 Luglio 2020 20:58 )
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna