Logo dell' Ente

Messaggio
  • Direttiva Europea sulla e-Privacy

    Questo sito web utilizza i cookies di sessione e persistenti per gestire la navigazione e fornire statistiche sull'utilizzo del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie per il tempo previsto.

    Visualizza la politica di privicy

    Visualizza la Direttiva Europea di e-Privacy

Home Comunicati Stampa mercoledì 14 alle 21 "Ritratti Jazz- la fotografia e il jazz" nei locali del Gruppo Fotografico

Mercoledì 14 novembre 2018, alle 21,00, il Gruppo Fotografico Limite (via Picchiotti 5c, Capraia e Limite) ospita con ingresso gratuito l'appuntamento "RITRATTI JAZZ" di Pino Ninfa. Nell'occasione, sarà presentato l'ultimo lavoro di Pino Ninfa "Racconti Jazz" - incontri fotografici in 7/8.

Si tratta del sesto appuntamento della rassegna "Parole e musica", tra letteratura e jazz, ideata dall'Associazione Music Pool con il sostegno della Città Metropolitana di Firenze.

Pino Ninfa è uno dei fotografi di jazz più noti in Italia per tratto, luce e quella sensibilità speciale che rende i suoi soggetti unici e indimenticabili. L'interesse per la musica e per il sociale, tratti distintivi del suo stile fin dall'inizio della sua attività, si fondono perfettamente nel suo ultimo lavoro, "Racconti Jazz".

In questa sorta di diario personale di Pino Ninfa, rivive – con fotografie e anche con aneddoti e ricordi- la leggenda del Jazz che da sempre seduce scrittori e fotografi desiderosi di ricreare, ognuno con i propri mezzi, l'incanto e la magia della musica e dei volti indimenticabili che la suonano.

Da Sonny Rollins a Michel Petrucciani, da Caetano Veloso a Giorgio Gaslini, da Enrico Pieranunzi a Paolo Fresu, i racconti intimi e appassionati del fotografo aiutano a comprendere l'energia dell'incontro tra musica Jazz e fotografia.

"Siamo contenti di ospitare a Capraia e Limite una serata dedicata alla musica jazz e al rapporto con l'immagine attraverso la fotografia. Quando ci è stato proposta, abbiamo accettato subito e ringrazio l'associazione Music Pool e la Città Metropolitana per il sostegno al progetto. Dopo il Festival delle Narrazioni, la nostra comunità ha la possibilità di vivere nuove emozioni attraverso la sensibilità artistica declinata in varie forme", commenta l'assessora alla Cultura Rosanna Gallerini.

Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 21 Novembre 2018 10:47 )
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna