Logo dell' Ente

Messaggio
  • Direttiva Europea sulla e-Privacy

    Questo sito web utilizza i cookies di sessione e persistenti per gestire la navigazione e fornire statistiche sull'utilizzo del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie per il tempo previsto.

    Visualizza la politica di privicy

    Visualizza la Direttiva Europea di e-Privacy

Home Comunicati Stampa Capraia e Limite miglior Comune "Rifiuti Free" della Toscana tra gli enti sotto i 10.000 abitanti.Attestato a Roma per tutti gli 11 comuni dell'Empolese-Valdelsa. Il sindaco Giunti: "E' un riconoscimento per tutta la comunità e l'intero territorio"

Capraia e Limite è il miglior Comune "Rifiuti Free" tra i Comuni sotto i 10.000 abitanti della Toscana. E' questo il riconoscimento che il sindaco Alessandro Giunti ha ritirato al Nazionale Spazio Eventi di Roma il 22 giugno durante la XXIV edizione della rassegna "Comuni Ricicloni", organizzata da Legambiente con il patrocinio del Ministero dell'Ambiente. Il risultato segue anni di premi per l'alto tasso di raccolta differenziata e riconosce l'impegno e la sensibilità di tutta la comunità sulle tematiche ambientali. Quanto ottenuto si inserisce nel contesto territoriale dell'Empolese-Valdelsa, che da molto tempo presenta tassi di raccolta differenziata elevati e una diminuzione progressiva dell'indifferenziato. Anche Empoli, Montespertoli, Fucecchio, Montaione, Gambassi Terme, Montelupo F.no, Castelfiorentino, Certaldo, Vinci e Cerreto Guidi, in cui vige il medesimo sistema di raccolta "porta a porta" dei rifiuti presso le abitazioni, hanno ritirato a Roma un attestato di riconoscimento che dimostra il rispetto di requisiti stringenti adottati nelle valutazioni.

Nella decisione di premiare con il titolo di "Rifiuti Free" 486 comuni italiani, in cui vivono 3 milioni e 276mila cittadini, pesa la produzione di una quantità inferiore ai 75 kg di rifiuto secco indifferenziato per abitante all'anno.

In Toscana i comuni "rifiuti free" sono 16, di cui 15 gestiti da Alia Spa, e 11 fanno parte dell'Unione dei Comuni Circondario dell'Empolese-Valdelsa. In tutti i municipi, il sistema di raccolta "porta a porta" ha permesso nel tempo di migliorare le performances e i risultati, con un occhio di riguardo alla tutela dell'ambiente e alla sostenibilità ecologica.

Alla cerimonia di premiazione sono intervenuti il direttore generale di Legambiente Stefano Ciafani, la presidente nazionale di Legambiente Rossella Muroni, il Ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti, il Presidente della Commissione Ambiente della Camera dei Deputati Ermete Realacci, e il deputato Salvatore Micillo, della Commissione Ambiente della Camera.

Era presente a Roma il sindaco di Capraia e Limite Alessandro Giunti, che è anche il delegato all'Ambiente dell'Unione dei Comuni Circondario dell'Empolese-Valdelsa:

"E' un premio che ci rende molto orgogliosi ed è un attestato di merito per tutta la comunità di Capraia e Limite. Sono anni che ci collochiamo ai primi posti nella raccolta differenziata e veniamo additati ad esempio in molte circostanze. Quest'anno bissiamo il risultato del 2016 e credo che sia la conferma di un lavoro strutturale importante fatto assieme all'ex Publiambiente, ora Alia, non soltanto come organizzazione del servizio, ma anche e soprattutto nell'ambito dell'educazione e formazione al rispetto dell'ambiente e alla sostenibilità ecologica, soprattutto con le scuole. In qualità di delegato all'Ambiente dell'Unione, la soddisfazione è doppia, considerando che tutti gli 11 comuni del territorio hanno ricevuto l'attestato "rifiuti free" e si sono distinti a livello nazionale. Abbiamo sempre lavorato a livello di area e continueremo a progettare insieme il nostro futuro.

Voglio ringraziare inoltre tutti i cittadini, che hanno compreso fin dal primo istante l'importanza di un corretto smaltimento dei rifiuti per una vita più sana e naturale. Non abbiamo intenzione di fermarsi e continueremo fin da subito a lavorare per migliorarsi ancora. L'obiettivo dev'essere quello di lasciare ai nostri figli un mondo migliore rispetto a quello che abbiamo trovato".

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 10 Luglio 2017 13:13 )
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna