Logo dell' Ente

Messaggio
  • Direttiva Europea sulla e-Privacy

    Questo sito web utilizza i cookies di sessione e persistenti per gestire la navigazione e fornire statistiche sull'utilizzo del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie per il tempo previsto.

    Visualizza la politica di privicy

    Visualizza la Direttiva Europea di e-Privacy

Home

A seguito delle novità introdotte dal decreto La Buona Scuola e dalla Legge di Stabilità 2016, anche quest'anno sono detraibili dal modello 730 o dal modello Unico le spese sostenute nel periodo 1.1.2016 – 31.12.2016 per la frequenza di scuole dell'infanzia, del primo ciclo di istruzione e della scuola secondaria di secondo grado del sistema nazionale di istruzione.
Tra le spese per la frequenza scolastica, sono detraibili anche quelle per la mensa con una detrazione del 19% per un massimo di spesa pari a 564 euro a studente.
Per avere diritto alla detrazione i contribuenti devono documentare la spese mensa scolastica attraverso le copie di ricevute di pagamento dove sia indicato:
- il nome dell'alunno/a;
- il ciclo di scuola che frequenta;
- l'importo versato
Per quanto riguarda la frequenza della mensa scolastica gestita dal Comune di Capraia e Limite, è sufficiente presentare al CAF la ricevuta di pagamento (in questo caso il bollettino), corredata dall' avviso di pagamento mensile. Chi è già in possesso di questa documentazione non necessita del rilascio di un'eventuale certificazione attestante la spesa sostenuta.

 

I contribuenti che necessitano di certificazione da parte dell'Ufficio Servizi Scolastici possono richiederla per email all'indirizzio Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. indicando il nominativo e il codice fiscale del genitore richiedente e il nominativo e il codice fiscale dell'alunno.

Ultimo aggiornamento ( Venerdì 24 Marzo 2017 11:32 )
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna