Logo dell' Ente

Messaggio
  • Direttiva Europea sulla e-Privacy

    Questo sito web utilizza i cookies di sessione e persistenti per gestire la navigazione e fornire statistiche sull'utilizzo del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie per il tempo previsto.

    Visualizza la politica di privicy

    Visualizza la Direttiva Europea di e-Privacy

Home

Il Sindaco Alessandro Giunti con ORDINANZA SINDACALE n. 5 del 15/03/2017 ordina ai privati cittadini proprietari di piante di pino infestate da processionaria ad adottare tutti gli interventi necessari per un'efficace lotta al lepidottero.
La lotta alla Processionaria è obbligatoria ai sensi del D.M. 30/10/2007.

L'Amministrazione Comunale per contrastare la formazione dei nidi delle processionarie effettua, ai pini, cedri e conifere, interventi di "endoterapia".

http://www.technogreen.it/nascita-endoterapia-metodo-ica.html

Si ricorda inoltre di:
-Non avvicinarsi e non sostare sotto le piante infestate
-Non tentare con mezzi artigianali di distruggere i nidi, in quanto il primo effetto che si ottiene è quello di favorire la diffusione nell'ambiente dei peli urticanti
-A fine inverno-inizio primavera, quando si possono osservare con particolare frequenza le processioni di larve lungo i tronchi o sul terreno, evitare di raccogliere i bruchi senza protezioni e con mezzi inadeguati ( scope, rastrelli, ecc. ).
-Lavare abbondantemente frutti e prodotti di orti in prossimità di pinete infestate
-In caso di contatti accidentali con larve o nidi è comunque necessario in via generale lavare a temperatura non inferiore a 60°C tutti gli indumenti indossati e fare tempestivamente una doccia evitando di grattarsi

Allegati:
Scarica questo file (ordinanza_n_5_2017.pdf)ordinanza_n_5_2017.pdf1872 Kb
Ultimo aggiornamento ( Sabato 25 Marzo 2017 12:30 )
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna