Logo dell' Ente

Messaggio
  • Direttiva Europea sulla e-Privacy

    Questo sito web utilizza i cookies di sessione e persistenti per gestire la navigazione e fornire statistiche sull'utilizzo del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie per il tempo previsto.

    Visualizza la politica di privicy

    Visualizza la Direttiva Europea di e-Privacy

Home Comunicati Stampa Il Comune aderisce alla "Carta Etica dello Sport" dopo il voto favorevole dell'ultimo Consiglio Comunale. L'Assessore allo Sport Ceccarelli: "Coinvolgeremo tutte le associazioni sportive del territorio"

Il Comune di Capraia e Limite, dopo il passaggio in Consiglio Comunale di ieri, ha aderito ufficialmente alla Carta Etica dello Sport della Regione Toscana, lanciata nel 2011 per ribadire in quindici articoli il diritto di tutti a fare sport per stare bene e crescere con valori sani ed essenziali nel processo educativo, vale a dire il fair play sia a livello dilettantistico che professionistico.

L'Amministrazione Comunale, da sempre sensibile al lato salutistico della pratica sportiva, ha manifestato la propria volontà di impegnarsi nella promozione e diffusione dello sport ed ha deciso di sottolineare quest'aspetto proponendo ai consiglieri la sottoscrizione della Carta, in cui si sostengono e valorizzano le linee fondamentali necessarie per un benessere fisico e sociale.

"Come Amministrazione, siamo lieti dell'adesione ufficiale all'elenco delle Pubbliche Amministrazioni che aderiscono alla Carta Etica. Anche noi, tramite questo atto, ribadiamo il valore dello sport nella formazione dell'individuo e l'importanza di alcuni principi quali, ad esempio, il saper perdere, il rispetto degli avversari bandendo ogni sorta di umiliazione, la lealtà contro ogni forma di doping, il valore socializzante ed inclusivo della pratica sportiva, che contribuisce ad arricchire l'intera comunità mettendo al centro la persona umana senza distinzioni di età, dal bambino all'anziano, da chi fa agonismo a chi si tiene in forma. Fin da subito, ci metteremo all'opera per coinvolgere il più possibile tutte le associazioni sportive del nostro territorio e proporremo la loro adesione come primo atto per un miglioramento della collaborazione concreta che già da inizio mandato abbiamo costruito, basti pensare alla Festa dello Sport, che riproporremo anche nel 2017 e negli anni a seguire", ha commentato l'Assessore allo Sport Corrado Ceccarelli.

Ultimo aggiornamento ( Giovedì 03 Novembre 2016 12:00 )
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna