Logo dell' Ente

Messaggio
  • Direttiva Europea sulla e-Privacy

    Questo sito web utilizza i cookies di sessione e persistenti per gestire la navigazione e fornire statistiche sull'utilizzo del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie per il tempo previsto.

    Visualizza la politica di privicy

    Visualizza la Direttiva Europea di e-Privacy

Home Comunicati Stampa Successo per la Cena in Strada dei Rioni di Limite sull'Arno. Nel pomeriggio di Domenica 4 le gare in Arno per il "Rionando". Il Sindaco Giunti: "E' un paese vivo, organizzeremo altre occasioni per stare insieme"

Si è svolta ieri sera la Cena in Strada dei Rioni sul Lungarno dei Cantieri, a Limite sull'Arno. Oltre trecentoquaranta persone, per una domenica, si sono accomodate sulla sponda dell'Arno per cenare assieme e passare una serata divertente ed atipica.

Con quindici euro, il menù prevedeva antipasti, due primi, grigliata, contorno e dolce, oltre alle bevande. A servire ai tavoli, i ragazzi dei corsi dell'Asev, l'Agenzia per lo Sviluppo dell'Empolese-Valdelsa, che hanno svolto il loro compito con professionalità seguendo le indicazioni apprese durante le ore di formazione.

L'iniziativa, voluta fortemente dall'Amministrazione Comunale, dal Comitato del Palio dei Rioni e dalla Pro-Loco Capraia e Limite, ha bissato il successo dello scorso anno, quando fu ripresa una tradizione interrotta nel 2000, all'inizio del nuovo millennio. Dopo quindici anni, era emersa la volontà di tentare il recupero di un passato vissuto da tanti con nostalgia, con l'obiettivo di creare momenti di aggregazione sociale all'aria aperta e permettere a tante persone di rivedersi dopo tempo, rinsaldare vecchie conoscenze e farne di nuove.

Ieri pomeriggio, inoltre, i quattro Rioni di Limite sull'Arno ( Di Sotto, Di Sopra, Punta, Castellina), si sono sfidati in Arno a bordo delle imbarcazioni Iole nell'ambito del trofeo "Rionando", di cui quest'anno si svolge la prima edizione strutturata dopo la sperimentazione del 2015.

Ogni Rione schierava quattro atleti, due donne, un uomo ed un ragazzo fino a 18 anni, su un percorso di circa 350 metri. A disputare la finalissima, che metteva in palio cinque punti (secondo posto tre, terzo due e quarto uno), i rioni Di Sotto e Castellina, che si sono aggiudicati il primo posto ex aequo a causa dell'impossibilità per la giuria di decretare l'equipaggio transitato per primo al traguardo. Per entrambi, quattro punti, derivati dalla somma di primo e secondo posto divisa per due.
Al termine, l'azienda Mac Autoadesivi di Capraia F.na ha consegnato ai vincitori un trofeo realizzato in memoria di Pierluigi Bellucci, il "Cicciaio", scomparso nei mesi scorsi.

Attualmente, si sono già disputati anche i tornei di calcetto (Under 16 e Over 16) e pallavolo, tra il 1° ed il 3 Settembre, con vittoria finale in tutte e tre le discipline per la Castellina, che ad oggi guida la classifica con diciannove punti, seguita a distanza dal Di Sopra e dalla Punta, a otto punti, e dal Di Sotto a sette. Venerdì 9 Settembre, dalle 21,00, in via A.Negro (davanti alla Pubblica Assistenza Croce d'Oro), in contemporanea con il Birrarci, sono in programma le ultime sfide del Rionando. I Rioni si contenderanno la vittoria nel tiro alla fune e nella corsa nei sacchi per bambini fino a dodici anni.

L'organizzazione della Cena in Strada intende ringraziare sentitamente tutti coloro che hanno collaborato alla buona riuscita della serata, vale a dire i volontari, i dipendenti comunali, le famiglie Larini e Cecchi che hanno offerto alcune stanze proprie come base logistica per la cucina.

"E' stata una piacevole serata trascorsa in compagnia. Il paese si è dimostrato molto vivo e desideroso di stare assieme in momenti di convivialità all'aperto, in un luogo caratteristico come il Lungarno. Anche Rionando ha catalizzato l'attenzione di tante persone e questo non può che farci piacere. Proseguiremo in questa direzione e coinvolgeremo sempre più associazioni del Comune per altre occasioni che coinvolgano la nostra comunità", commenta il Sindaco Alessandro Giunti.

Ultimo aggiornamento ( Giovedì 15 Settembre 2016 08:11 )
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna