Logo dell' Ente

Messaggio
  • Direttiva Europea sulla e-Privacy

    Questo sito web utilizza i cookies di sessione e persistenti per gestire la navigazione e fornire statistiche sull'utilizzo del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie per il tempo previsto.

    Visualizza la politica di privicy

    Visualizza la Direttiva Europea di e-Privacy

Home Comunicati Stampa Lotta alla zanzara tigre e agli organismi infestanti

zanzara tigreAnche per il 2014 il Comune di Capraia e Limite ha affidato l'incarico alla ditta Blitz di Capraia e Limite per le attività di contenimento delle popolazioni di organismi infestanti riguardanti i roditori, i ditteri culicidi (disinfestazione antilarvale contro le zanzare) e il colombo urbano secondo le seguenti modalità di intervento:

Derattizzazione su aree pubbliche (interventi a cadenza mensile):

 

Sul territorio comunale sono collocate circa 30 postazioni fisse per la lotta ai roditori mediante somministrazione di esca rodenticida. Le postazioni soddisfano tutti i criteri di massima sicurezza per la cittadinanza e gli animali non bersaglio: sono in plastica rigida, fissate a pali o sostegni, apribili solo con chiave di sicurezza e l'esca all'interno è fissata ad una asticella in metallo per evitare la sua dispersione nell'ambiente.

 

Le operazioni di derattizzazione verranno eseguite durante la 4° settimana di ogni mese. L'elenco delle postazioni e la loro ubicazione è fornito in allegato a parte.

 

Interventi di disinfestazione antilarvale contro le zanzare:

 

Durante il periodo estivo sarà condotto lotta contro le zanzare mediante trattamenti contro gli stadi larvali, che si sviluppano nelle acque stagnanti. Gli interventi di lotta consistono nella somministrazione di prodotto insetticida in tutti quei luoghi pubblici che sono potenziali serbatoi di sviluppo per le zanzare come caditoie delle acque meteoriche, canali, fossi, griglie stradali ecc...

 

Gli interventi seguiranno il seguente calendario:

 

1.      17 giugno

2.      8 luglio

3.      29 luglio

4.      20 agosto

5.      10 settembre

 

In base all'andamento climatico il calendario potrà subire lievi modificazioni.

Sarà comunque necessaria la collaborazione di tutta la cittadinanza affinchè non venga favorita la proliferazione di questo insetto, seguendo semplici ma importanti accorgimenti:

 

- Evitare la formazione di raccolte di acqua stagnante, anche di piccole quantità.

- Svuotare ogni settimana nel terreno, e non nei tombini, l'acqua dei sottovasi, piccoli abbeveratoi, annaffiatoi o altri contenitori.

- Coprire con zanzariere, o con teli di plastica senza crearvi avvallamenti, i contenitori d'acqua quali vecchie vasche, bidoni, fusti, utilizzati nell'orto o per l'allevamento di animali.

- Coprire anche i sottovasi inamovibili del giardino.

- Mettere pesci che si cibano di larve (gambusie o pesci rossi) nelle vasche o fontane ornamentali.

- In assenza di precipitazioni atmosferiche, dotare i tombini del proprio giardino, cortile o condominio di rete antizanzare.

 

E' possibile acquistare prodotti antilarvali a basso impatto ambientale, per i trattamenti che fossero necessari nelle raccolte di acqua delle proprietà private (tombini, sottovasi, bidoni, eccetera).

 

Monitoraggio infestanti le scuole

 

Nelle scuole è attivo un piano di monitoraggio degli infestanti (roditori e blatte) nelle cucine e nei locali adibiti allo sporzionamento dei cibi, nonché in tutti quei locali che saranno ritenuti a rischio presenza infestanti. Sono previsti 5 interventi per l'anno 2014.

 

Contenimento della popolazione di colombo urbano.

 

Nel periodo comprese fra il 1° marzo e il 31° ottobre sarà distribuito farmaco antifecondativo a base di Nicarbazina mediante un distributore automatico collocato a Limite sull'Arno. Il distributore automatico, posto in area privata gentilmente concessa, eroga ogni giorno circa 700 grammi di prodotto. Il distributore è rifornito ogni 15 giorni circa dagli operatori autorizzati.

 

Processionaria dei Pini

 

A fine anno 2013 è stata effettuata, per la prevenzione della processionaria dei pini, un intervento di endoterapia su tutti i pini dentro la proprietà comunale. Tale intervento avrà efficacia per almeno tre anni.

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 11 Agosto 2014 09:21 )
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna